Chic


Add to Flipboard Magazine.

foto: © Alessandro SaponiPer una donna essere elegante, oggi come oggi,  è un dovere ma lo si può essere anche con pochi soldi. Chic, non smetteremo mai di ripeterlo,  è una questione di stile e non di portafoglio.

La signora e/o signorina bella e vistosa sempre griffata va benissimo per la tv, ed in questo momento, non è azzardato scriverlo, per i salotti della politica o per accalappiare qualche nuovo ricco ancora a disponibile. La signora e/o signorina dimessa, invece, darà pure affidamento  e probabilmente riuscirà a sposarsi ma il suo sarà un futuro di flanella beige.

La signora e/o signorina sempre in jeans starà pure comoda ed avrà qualche vantaggio con gli pseudo intellettuali ma vivrà spesso fantasie d’amore.

Le regole dello chic, invece, sono poche e semplici. Premesso che i quarant’anni sono la vecchiaia della gioventù ed i cinquanta la gioventù della vecchiaia ogni età ha un suo stile da seguire.

Altro piccolo consiglio: sempre meglio essere vestiti  di “meno”che di “più”: una gonna nera o blu con una bella camicia bianca sono sempre perfetti in ogni occasione ed ad ogni età.

Se poi, il vestito copre il corpo, il trucco copre la faccia. Fino ai trent’anni si può osare tutto dopo, è consigliabile non strafare con il make up. Fondotinta, fard rosa, cipria supersottile, lucida labbra e rimmel  è un trucco perfetto  per tutte.

Non dimenticare che i vestiti si devono usare per valorizzare le nostre parti migliore e nascondere qualche piccolo difettuccio. Vietate le spalline su spalle maschili o minigonne su gambe abbondanti. Con tutte le possibilità che ci sono in commercio troverete ben qualcosa che vi doni.

Ricordate che il must, di sempre e per sempre, l’abito che non vi tradirà mai, è il tubino nero, scollato se avete un bel decolleté, corto se avete belle gambe, appena sopra il ginocchio per le over quaranta.

Ma credete, l’elemento essenziale di una donna davvero elegante è la LINGERIE. Anche se non avete, in questo momento, occasione per esibirla, bisogna averne gran cura. Le modelle per non sbagliarsi usano sempre lingerie color carne, colore non colore che sfida qualsiasi cosa si indossi sopra. Ma poi c’è sempre l’intramontabile total black sempre amato da donne e  uomini o il candido bianco molto sexy. Perché, poi, non pensare anche ad un rosa cipria che, come il color carne, si adatta a qualsiasi colore di abito. Il colore della biancheria va sempre abbinato. Mai uno slip nero ed un reggiseno di altro colore e non importa che “tanto non lo vede nessuno” è una scelta-non scelta che vi farà sentire meno sicure e mai disponibili ad un colpo di follia…

E non dimenticate che l’oggetto più must quest’anno sono  i guanti. Sono tornati di gran moda, difendono le mani dal freddo e colorati danno un tocco di chic a qualsiasi giacca o soprabito dello scorso anno. Se poi avete la fortuna di ritrovare quelli delle vostre mamme o nonne targati  anni ’60  indosserete il  top del top…Come dimenticare “Gilda” l’indimenticabile Rita Hayworth mentre lentamente si toglieva i suoi lunghissimi quanti neri…studiatela è un gesto femminile che poche donne osano imitare…ed così chic!



Devi essere registrato per inviare un commento Entra o registrati