NON SOLO POLLINI. CON LA PRIMAVERA ARRIVANO LE ALLERGIE CROCIATE


Add to Flipboard Magazine.

È arrivata la primavera, le piante iniziano a germogliare e presto l’aria si caricherà di pollini. I tanti che soffrono di pollinosi lo sanno bene: cominceranno a starnutire, lacrimare, tossire, lamentare prurito. Ma non solo. Molti potrebbero avere qualche piccolo guaio in più. A tavola, gustando una fresca insalata di pomodori o addentando una mela o una bella pesca per esempio.

Sorprendenti ma vere, sono infatti le “allergie crociate“, oggetto del nono numero della rubrica informativa “Ambiente e allergie: non solo pollini…”, realizzata da ARPAV in collaborazione con il Dipartimento di Medicina Ambientale e Sanità Pubblica dell’Università degli Studi di Padova, dedicata all’interazione tra i fattori ambientali e le manifestazioni allergiche correlate.

Maggiori informazioni su www.arpa.veneto.it/aria_new/htm/pollini_rubrica.asp

Per approfondimenti sugli aspetti sanitari, il responsabile scientifico della rubrica è il dott. Guido Marcer del Dipartimento di Medicina Ambientale e Sanità Pubblica dell’Università di Padova, tel. 049 8212552 – 2556 guido.marcer@unipd.it .



Devi essere registrato per inviare un commento Entra o registrati