Uomini vittime di San Valentino


Add to Flipboard Magazine.

Uno studio Gleeden, il primo sito di incontri per persone sposate, in occasione della festa degli innamorati mette in luce un angolo differente di San Valentino: lo stress maschile. Il 71% del sesso forte risente della pressione di questa festa e delle aspettative delle proprie compagne e mogli. Solo il 32% degli uomini sposati ama festeggiare il 14 Febbraio, contro il 53% delle donne sposate.

Sei uomini su dieci affermano che offriranno dei fiori alla loro Valentina. Attenzione però ai fiori. Le donne non amano ricevere fiori comprati all’ultimo minuto, preferiscono un mazzo di fiori preso dal fioraio o ordinato e inviato a casa (il 75% dichiara preferire i fiori ricevuti a casa), piuttosto che un fiore comprato al ristorante dal venditore di turno, non gradito al 68% delle signore.

Scambiarsi regali, ristorante o cenetta fatta in casa… Per gli irrinunciabili di San Valentino, è l’occasione per le coppie di passare un momento intimo a due. Ma per gli uomini non è tutto rose e fiori. Il 71% tra questi risente della pressione di San Valentino e dell’aspettativa della propria compagna. Perché, anche se le donne apparentemente la giudicano una festa commerciale, ben il 78% si aspetta qualcosa dal proprio uomo: un regalo, una cena, un piccolo omaggio, un pensiero per celebrare la festa dell’amore.

 

Il 63% delle persone intervistate dichiara che farà l’amore la notte di San Valentino: per desiderio (41%), per abitudine (36%), per far piacere al proprio compagno (23%).

Ma c’è spazio per l’amante?
La serata di San Valentino sembra essere riservata alle coppie “legittime” (82%), gli amanti si riservano altri momenti. Tuttavia, il 75% degli intervistati invierà qualche piccola parola dolce al proprio amante segreto!




Devi essere registrato per inviare un commento Entra o registrati