Alto Adige. Fiocchi rosa e azzurri rallegrano i masi


Add to Flipboard Magazine.

Primavera nell’aria: in Alto Adige la si respira, la si vede, la si tocca, la si vive con i 5 sensi. La primavera non può passare inosservata. Se in Giappone si celebra la fioritura dei ciliegi, in Alto Adige i protagonisti sono i meli: le ampie distese di meleti in Val Venosta e nei dintorni di Bolzano offrono uno spettacolo entusiasmante. Miliardi di fiori bianchi e rosa tingono le valli, disegnando il secolare profilo primaverile dell’Alto Adige, che non smette di stancare. Ogni alito di vento stacca milioni di petali che volano nell’aria come fossero fiocchi di neve con traiettoria orizzontale: è il vento che li trasporta e che ricama nell’aria meravigliose atmosfere.

maso gallorosso

Nei masi Gallo Rosso la primavera si vive ancora più intensamente: oltre al risveglio della natura “vegetale”, si assiste alla “rinascita” del mondo “animale”, con l’arrivo dei cuccioli. E’ in primavera che gli animali danno alla luce i piccoli: il clima mite e il tepore dell’estate aiuta le “mamme” a fare crescere i cuccioli. La natura ha calcolato perfettamente i tempi: da aprile in poi le famiglie si allargano, portando allegria e scompiglio nelle fattorie. E’ il momento più emozionante dell’anno per partecipare attivamente ai lieti eventi. Il contatto con la natura è ancora più stretto e intimo quando si ha la possibilità di vedere da vicino la nascita e i primi passi di un capretto o di un agnello. I contadini dei masi Gallo Rosso mostrano agli ospiti come funziona la “nursery” della fattoria: quando e dove dormono i cuccioli, cosa mangiano, il primo contatto con le persone e le relazioni con gli altri “abitanti” del maso. Per qualche giorno, anche gli ospiti possono “adottare” un cucciolo e vederlo crescere nell’ambiente autentico del maso. Trascorrere una vacanza in fattoria significa vivere seguendo il ritmo della natura e lasciarsi alle spalle lo stress della vita frenetica di città, vivere la primavera in una fattoria permette di rigenerarsi più rapidamente, seguendo i ritmi della natura che in questa stagione si dedica a “rinascere”. Oltre all’atmosfera tranquilla e all’ospitalità, i masi Gallo Rosso offrono prodotti genuini e freschi, come marmellate, succhi di frutta fatti in casa, latte appena munto, uova fresche, formaggi ed erbe aromatiche. Un esempio di maso è il maso Gallo Rosso Neuhauser nei dintorni di Merano, un tradizionale maso frutticolo e vinicolo che offre una ricca colazione contadina con prodotti di produzione propria. E’ il punto di partenza ideale per assaporare i profumi della primavera con lunghe e piacevoli passeggiate tra i frutteti in fiore.



Devi essere registrato per inviare un commento Entra o registrati