Vigilia di Natale. Baccalà, capitone, spigola o orata alla napoletana


Add to Flipboard Magazine.

bacalla napoletanaIl Baccalà alla Napoletana è un piatto obbligatorio alla vigilia di Natale.  Ammorbidito, tagliato in pezzi, infarinato e fritto in olio bollente e ripassato al forno per 10 minuti con il sugo di pomodoro preparato con le olive di Gaeta snocciolate e i capperi, viene servito con una spolverata di prezzemolo tritato.

La tradizione suggerisce che alla Vigilia di Natale si mangi il Capitone infarinato e fritto in olio bollente, poi salato e mescolato con qualche foglia di alloro.orata

Ma alcune famiglie lo sostituiscono con la Spigola o con l’Orata in olio e limone, dai sapori più delicati. Disponete la spigola o l’orata sulla pesciera procedendo alla cottura al vapore. L’acqua sul fondo della pesciera sarà insaporita da limoni tagliati a metà, un cucchiaio di olio extra-vergine, prezzemolo, una patata tagliata a metà, sedano ed uno spicchio di aglio. Servite con l’aggiunta di spicchi di limone ed un ciuffetto di prezzemolo.



Devi essere registrato per inviare un commento Entra o registrati