Buon Anno!


Add to Flipboard Magazine.

capodanno cineseNo non si tratta di un errore della redazione del giornale, ma un augurio che nasce da un Capodanno che ha di recente interessato oltre 1 miliardo di persone, in concomitanza della seconda luna nuova, dopo il solstizio d’inverno.

Parliamo infatti del Capodanno Cinese (Festa di Primavera o Capodanno lunare) una delle più importanti festività tradizionali cinesi, festeggiato quest’anno nella notte tra il 30 e 31 gennaio in Cina ma anche nelle numerosissime comunità cinesi del mondo, in altri Paesi dell’Estremo Oriente e da tanti gruppi di occidentali appassionati di questa cultura esotica.

 

capodano cinese2

E’ andato via così l’anno del serpente per dare spazio a quello del cavallo, simbolo del viaggio, della velocità e del successo. I nati in quest’anno saranno socievoli, eleganti, pieni di forza ed energia proprio come il cavallo e otterranno grandi soddisfazioni nell’ambito lavorativo. Il festeggiamento del capodanno durerà fino al 14 febbraio per concludersi con la tradizionale festa delle lanterne.

Le tradizioni legate a questa particolare manifestazione sono molteplici e alcune sono simili alle nostre.

Alcuni giorni prima delle feste le famiglie puliscono a fondo la casa, “spazzando” via la sfortuna e lasciando spazio alle cose belle del nuovo anno. In Italia nei piccoli centri e non solo, alla mezzanotte si buttano dai balconi mobili, stoviglie e altri oggetti vecchi.  Porte e finestre delle case vengono abbellite con ornamenti in carta rossa.

Per la vigilia del capodanno ogni famiglia si riunisce per consumare insieme un sontuoso banchetto, nel quale non manca mai il pesce.

Durante la sera sono tradizionali gli spettacoli con fuochi artificiali ed esplosivi rumorosi per scacciare il vorace mostro Niani, che come da antica leggenda, teme i forti rumori e si terrorizza alla vista del colore rosso. Da noi si scacciamo gli spiriti maligni anche stappando fragorosamente la bottiglia di spumante.

Le famiglie si riuniscono possibilmente per tutto il periodo delle feste in cui si fanno visite ai parenti e agli amici più stretti. Il colore rosso diventa predominante nell’abbigliamento.

jiaoziSi segue la tradizione anche a tavola, in famiglia e nei ristoranti dove si preparano pasti di buon augurio: il pesce, sempre intero, simbolo dell’abbondanza, i tang yuanr, dolci di riso e purè di fagioli, e gli jiazoi, ravioli a forma di mezzaluna al vapore ripieni di carne di maiale e cavolo, serviti con salsa di soia e in alcuni dei quali si aggiungono ingredienti porta-fortuna come le noccioline. In certe zone si inserisce una moneta vera come augurio di prosperità economica, un po’ come le nostre lenticchie e i cibi circolari in genere (arance, ciambelle ecc).

 

DSC_0425Piatti tradizionali del capodanno: sono anche i gamberi, i Noodles nelle diverse versioni (rigorosamente interi), il Vassoio dell’unione riempito con frutta zuccherata e verdure, (melone, cocco, semi di loto, radici di loto, noci, carote e mandarini).Verdure dalla foglia lunga e fagioli e il Tang Yuan (il nostro panettone) di riso e soia e ancora Anatra alle spezie con salsa dolce, Spezzatino di Pollo Kung Pao, Sfogliatine di soia con verdure,Riso alla Yangzhou (cotto all’interno della foglia di loto), Spaghetti di soia con le verdure, Ramen, Gamberi con bacche di goji e limone.

Infine i dolci, di buon auspicio per una vita dolce nel nuovo anno. Molto amato dai bambini è il gok jai (sfogliatella d’arachidi ripiena di cocco e sesamo), oltre al Nian Gao (torta di riso glutinoso, zucchero di canna e olio ma anche con semi di sesamo, datteri rossi o noci).

Durante la festa delle lanterne il piatto tipico sono i tangyuan, dolcetti di farina di riso ripieni di cioccolato, sesamo o fagioli di soia rossi, inoltre involtini primavera, l’immancabile riso bianco, vitello e maiale in agrodolce, frutta fritta e arance e pompelmi per la loro simbologia.

 

Maurizio Cascino

Docente e consulente di Ristorazione