Il Finger food, sempre più apprezzato


Add to Flipboard Magazine.

Ha preso piede non solo occasione di cocktail, aperitivi, antipasti e buffet. ma sempre di più anche nelle cene tra amici.  Il finger food non richiede la preparazione della tavola e quindi è facile ospitare molte persone in poco spazio, flessibilissimo nella scelta delle preparazioni fredde o calde, dal dolce al salato, è la rappresentazione della più spinta fantasia e golosità. Crea aria di festa con tutti quei colori, bicchierini, cucchiaini, salatini, pasticcini e l’atmosfera è un altro ingrediente base per la riuscita di una serata. Mille stuzzichini appetitosi, potrete accingervi in preparazioni semplici e veloci alla portata di tutti oppure potrete osare seguendo la scia dei grandi chef, da veri gourmet.

Vi segnaliamo qualche ricetta e via con la fiesta..

formaggio pistacchi

 

Palline di Uva granellata di pistacchi
Mescolate del formaggio spalmabile con del taleggio molle o del gorgonzola, creando una crema morbida.  Fate rotolare un acino di uva bianca nella crema di formaggio e cospargete con granella di pistacchi.

Frollini di parmigiano

Mettete in una terrina 125gr. di farina, 90gr di burro ammorbidito, 100gr. di parmigiano grattugiato, sale qb e un pizzico di bicarbonato. Impastate bene e nel caso risultasse troppo asciutto aggiungete un paio di cucciai di acqua. Stendete e tirate la vostra sfoglia, con degli stampini ricavate frollini di varie forme. Trasferiteli in una teglia e spennellateli con un po’ di latte, potrete guarnirli, con il rosmarino, il pepe rosa, i semi di papavero, il sesamo, pinoli o quant’altro sia di gradimento. Infornare per 10 min a 180 gradi. Lasciate raffreddare prima di servire.

Pasticcini salati
Tagliate pezzettini di  mortadella e sminuzzate i pistacchi. Impastateli con formaggio spalmabile. Fate della palline e mettetele nella carta dei pasticcini.

Bicchierini di spuma di tonno
Frullate tonno, maionese e pane in cassetta fino ad avere una spuma: mettetela in piccoli bicchieri da vodka in vetro e ponete all’interno un piccolo gambo di sedano.



Devi essere registrato per inviare un commento Entra o registrati