Isole in rete


Add to Flipboard Magazine.

 isoleinrete

   Ai blocchi di partenza “Isole in rete – Festival delle isole della laguna”, quest’anno alla sua quinta edizione. Sabato 16 e domenica 17 maggio, infatti, inizierà una maratona tra terra, barene e acqua, il cui programma è stato presentato questa mattina a Ca’ Farsetti, durante una conferenza stampa alla quale sono intervenuti la presidente dell’Istituzione Parco della Laguna, Alessandra Taverna, e il direttore della Direzione Sviluppo del territorio, Oscar Girotto.

    La struttura della manifestazione è quella delle passate edizioni: tanti appuntamenti (oltre 50) tra escursioni in barca, in bicicletta o a piedi, visite naturalistiche, storiche e archeologiche, esperienze ludiche e didattiche, mostre, tutte attività con l’obiettivo di far conoscere meglio i diversi luoghi che compongono la laguna di Venezia. Ad esempio, per i più piccoli, sono state organizzate delle cacce al tesoro e dei laboratori (Torcello e Certosa), mentre per gli adulti, oltre a delle visite guidate, sono previste escursioni in barca, bicicletta (S. Erasmo), esperienze di pescaturismo e un tour fotografico (Burano), ma anche  degustazioni di vini (S. Erasmo Mazzorbo) e di carciofi (Vignole). Sabato pomeriggio, poi, alla Torre Massimiliana di S. Erasmo, i VasVenezia terranno una conversazione sul futuro delle ex isole militari (su prenotazione gratuita 3497874065).

    Per facilitare gli spostamenti, il visitatore avrà a disposizione tre linee di navigazione (biglietto a bordo, costo 5 euro per tutta la giornata, gratis per gli abbonati Actv): la linea IR (isole in rete) da San Giuliano a Lido, passerà per Murano e Sant’Erasmo; la circolare 13 expo dalle Fondamente Nuove toccherà Murano, Vignole e Lazzaretto Nuovo arrivando a Sant’Erasmo, da dove sarà possibile sia ripartire verso le Fondamente Nuove con fermate alla Certosa e all’Arsenale, che proseguire verso Burano; la linea 12 dalle Fondamente Nuove arriverà a Punta Sabbioni, approdando a Mazzorbo, Burano e Torcello.

    La manifestazione promossa dall’Istituzione Parco della Laguna,  quest’anno oltre a essere stata selezionata dal Comitato Venice Expo, ha aggiunto al suo appeal anche il patrocinio di Expo Milano 2015 dedicato all’alimentazione. “Gli obiettivi di questo evento – ha sottolineato Taverna – sono quelli della salvaguardia ambientale, delle tradizioni eno-gastronomiche e delle attività economiche, tra cui la pesca e l’agricoltura, ma anche della tutela delle attività turistiche, ricettive, culturali come modello alternativo al turismo di massa”.

    Inoltre quest’anno ‘il Festival si fa 4’, con la riproposizione dell’evento, con un programma altrettanto ricco e variegato, nei giorni:  20 e 21 giugno, 25 e 26 luglio, 26 e 27 settembre, in considerazione sia del successo crescente di pubblico che delle richieste giunte da molti partner della manifestazione.



Devi essere registrato per inviare un commento Entra o registrati