Tela di Francis Bacon andrà all’asta a Londra


Add to Flipboard Magazine.

Bacon_OmalleyUna tela divisa a metà e trasformata in due quadri: è tornato alla luce, in modo sorprendente, un nudo incompiuto del celebre artista irlandese Francis Bacon (1909-1992). Il disegno di una figura maschile abbozzato da Bacon su un’unica tela e successivamente tagliata in due parti è stato scoperto sul retro di due dipinti di un pittore irlandese pressoché sconosciuto, Tony O’Malley.

I due quadri sono stati riuniti ora da Christie’s che li metterà all’asta giovedì 17 marzo a Londra. I quadri, che furono venduti per appena una ventina di sterline da O’Malley, saranno proposti, dopo la scoperta della mano di Bacon sulla parte posteriore della tela, con una stima di 20-30mila sterline, anche se gli specialisti del mercato dell’arte prevedono un prezzo finale assai più alto dato il valore milionario di ogni opera firmata da Bacon.

Bacon dipinse la figura del nudo maschile intorno al 1959, quando lavorava a Saint Ives, in Cornovaglia. In seguito la tela fu tagliata in due parti da O’Malley, che dipinse dalla parte opposta due scene di paesaggio inglese. Per molto tempo questi due lavori sino stati separati e solo ora saranno riuniti per l’asta londinese.

5 Responses to Tela di Francis Bacon andrà all’asta a Londra



Devi essere registrato per inviare un commento Entra o registrati