Saturnia inaugura il nuovo Polo Culturale Pietro Aldi con un concerto inedito


Add to Flipboard Magazine.

Aldi - Vignale

Domenica 7 agosto a Saturnia presso la Sala Onorato Bartolini della Banca di Saturnia e Costa d’Argento è stato presentato il nuovo Polo Culturale Pietro Aldi intitolato al grande pittore di storia ed iconografo del nostro Risorgimento originario di Manciano (GR) ove era nato nel 1852 e dove scomparve nel 1888 assai prematuramente.
Nella sua breve ma intensa e brillante carriera artistica ci ha lasciato immagini che sono impresse nella memoria di tutti noi come l’Incontro di Vittorio Emanuele II e Garibaldi a Teano pubblicato in tutti i libri di storia e autentico palinsesto dell’iconografia patriottica.
Nel Polo Culturale trova sede e ordinamento definitivi la collezione di dipinti di Pietro Aldi raccolta negli anni dalla Banca e oggetto fin dagli anni ’90 di interventi di manutenzione e restauro affidati allo Studio Granchi di Firenze.
Sono intervenuti il Dr. Fernando Antonio Andreini Presidente della Banca di Saturnia e Costa d’Argento, il Rag. Enrico Petrucci presidente onorario della Banca, Il Dr. Bruno Santi storico dell’arte e già soprintendente di Siena e Grosseto, il Prof. Andrea Granchi Presidente della Classe di Pittura dell’Accademia delle Arti del Disegno e restauratore e l’Arch. Andrea Milani dello Studio Milani di Siena che ha progettato la completa ristrutturazione della sede storica della Banca.

Dopo il taglio del nastro nella sede del Polo in Piazza Vittorio Veneto si è tenuto un concerto inaugurale della Baby Band Filarmonica A. Ponchielli.

La giornata si è conclusa con un concerto dedicato alla figura di Pietro Aldi pittore di Storia ed iconografo del nostro Risorgimento, intitolato “Musica Patria” che comprendeva un interessante e raro repertorio di “Canti, Marce e Inni del nostro Risorgimento” in una inedita revisione cameristica per quartetto d’archi curata dal M° Giacomo Granchi.
I vari brani sono stati interpretati da Giacomo Granchi e Andrea Cortesi ai violini, Marina Molaro alla Viola e Laura Anne Gorkoff al violoncello.