Milano Moda Donna scalda i motori


Add to Flipboard Magazine.

emporio_armani_giorgio_Armani_fgGiorgio Armani lo aveva annunciato a sorpresa qualche giorno fa: “Questa stagione, eccezionalmente, ho deciso di presentare la collezione Emporio Armani a Parigi per i restyling del negozio e dell’Emporio Armani Caffè di Saint-Germain”. Un episodio di natura eccezionale, certo, ma che per la prossima stagione porterà Oltralpe la seconda linea dello stilista piacentino.

E tuttavia non è questa è l’unica novità che riguarda Armani per la prossima edizione di Milano Moda Donna, in calendario dal 21 al 26 settembre nella città meneghina. Non sarà infatti ‘Re Giorgio’ a chiudere la fashion week con il tradizionale show della prima linea ‘Giorgio Armani’. Come si legge nella prima bozza del calendario sfilate diffuso dalla Camera Nazionale della Moda Italiana, Armani presenterà la sua collezione per la primavera/estate 2017 venerdì 23 settembre all’Armani Teatro.

Ad aprire la sei giorni di passerelle sarà Grinko, mentre la giornata di chiusura, prevista lunedì, sarà dedicata ai nuovi nomi del fashion Lucio Vanotti, Piccione.Piccione e San Andres Milano. 67 gli show in calendario, tra big, grandi ritorni e new entries: Giamba, la seconda linea di Giambattista Valli, Wunderkind e il giovane designer ospite di Giorgio Armani (ancora non comunicato) saranno presenti per la prima volta nel calendario di Milano Moda Donna mentre Krizia, nome storico della moda italiana, oggi disegnato dalla stilista cinese Zhu Chongyun, farà ritorno sulle pedane meneghine.

All’appello non mancheranno poi i grandi nomi come Gucci, Alberta Ferretti, Roberto Cavalli, Max Mara, Genny, Fendi, Emilio Pucci, Prada, Moschino, Diesel Black Gold, Etro, Versace, Tod’s, Blumarine, Ermanno Scervino, Bottega Veneta (che celebererà 50 anni di attività unendo eccezionalmente le passerelle uomo e donna) Antonio Marras, Laura Biagiotti, Marni, Trussardi, Missoni e Salvatore Ferragamo.

La settimana della moda sarà inaugurata dalla preview della mostra ‘Crafting the future of Fashion. Storie di artigianalità ed innovazione’, organizzata da Cnmi in collaborazione con Ice e il ministero dello Sviluppo Economico. Grazie all’accordo con il comune di Milano, la Sala Cariatidi di Palazzo Reale sarà ancora una importante location di Milano Moda Donna. A essa si aggiunge, in questa edizione, lo spazio di via Savona 56.

L’UniCredit Pavilion in piazza Gae Aulenti ospiterà nuovamente il Fashion Hub con la sala stampa e lo spazio espositivo del Fashion Hub Market, il progetto di Cnmi a supporto di giovani brand provenienti da tutto il mondo, che giunge con successo alla terza edizione.