Quando la moda restituisce la bellezza all’arte


Add to Flipboard Magazine.

monastero-norciaForse grazie all’Art bonus, sempre più maison tricolore sono in prima linea per interventi mirati al recupero del bene comune. Tra gli ultimi in ordine di tempo vediamo  Prada nel restauro dell’Ultima Cena di Giorgio Vasari a Firenze mentre Brunello Cucinelli dopo aver ridato splendore all’Arco etrusco di Perugia, contribuirà al progetto di ricostruzione del monastero benedettino di Norcia (Perugia), distrutto nei giorni scorsi dal terremoto.

Ma la lista è lunga.

Nei mesi scorsi Salvatore Ferragamo  ha annunciato una donazione di 1,5 milioni di euro in tre anni per il restauro della Fontana del Nettuno in piazza della Signoria a Firenze.  Un progetto che ha seguito il rifacimento di otto sale della Galleria degli Uffizi grazie a un contributo della famosa maison di 600 mila euro e l’annuncio del restyling di Lungarno Acciaiuoli grazie a una donazione di 350 mila euro. Gucci, ha invece contribuito con 340 mila euro alla valorizzazione di dieci arazzi cinquecenteschi commissionati da Cosimo I de’ Medici.

Passando a Roma, nel 1999 Laura Biagiotti ha fatto da apripista a questo tipo di iniziative, finanziando il restauro della scalinata romana del Campidoglio. Sempre nella capitale, a settembre scorso Bulgari ha celebrato la fine dei lavori alla Scalinata di Trinità dei Monti, intervento costato 1,5 milioni di euro. Un anno fa Fendi, dopo 17 mesi di lavori, ha presentato invece il restauro della Fontana di Trevi grazie a un finanziamento di 2,18 milioni di euro. Rimanendo nella Città eterna, il primo luglio scorso, Tod’s ha svelato i primi frutti del progetto di restauro del Colosseo, dove ha scelto di investire 25 milioni di euro.

A Venezia, infine, da un lato Renzo Rosso, patron di Diesel, ha finanziato con 5 milioni di euro il restauro del Ponte di Rialto. Dall’altro, Luxottica, gruppo guidato da Leonardo del Vecchio, ha messo a disposizione 1,7 milioni di euro per la ristrutturazione di un altro ponte, quello dell’Accademia.

fontanatrevi



Devi essere registrato per inviare un commento Entra o registrati