Zabaione cotto piemontese


Add to Flipboard Magazine.

zabaione-cottoUna ricetta deliziosa che esprime tutto il cuore del territorio piemontese. Una dolcezza da assaporare nelle fredde serate invernali, una gustosa espressione della storia e della cultura di vigneti e di lavoro agricolo che si traduce nel calore confortevole di una ricetta di rara bontà. L’origine di questa crema viene fatta risalire a diverse leggende, una delle quali vede protagonista Pasquale De Baylon, un francescano che a Torino nel XVI secolo la ideò quale ricostituente per i malati. Quando il frate venne santificato la ricetta prese il nome di crema di San Baylon poi divenuto Sambayon.

Ingredienti per 6 persone

12 rossi d’uovo
4 bicchieri di vino barbera
200 g di zucchero
un pizzico di cannella in polvere
Preparazione
Montare con la frusta i tuorli e lo zucchero fino ad ottenere una crema bianca, a questo punto versare il vino e la cannella. Mettere a fuoco moderato a bagnomaria, sempre frullando velocemente; appena la crema sta per montare metterla nelle coppe e servire. Si accompagna con biscotti secchi, in particolar modo con i savoiardi oppure con i Krumiri di Casale Monferrato.

 

5 Responses to Zabaione cotto piemontese



Devi essere registrato per inviare un commento Entra o registrati