La biennale di Milano, presentata da Sgarbi, ospita il design


Add to Flipboard Magazine.

Riapre la prestigiosa kermesse culturale di Brera: cinque giornate di arte ed eventi

Milano Grande attesa per la Biennale Milano – International Art Meeting, che si svolgerà dall’11 al 15 ottobre presso il Brera Site di via delle Erbe, 2. Forte del successo dell’edizione 2015, si rinnova l’appuntamento con la manifestazione presentata da Vittorio Sgarbi e ideata e organizzata dal manager Salvo Nugnes. La serata inaugurale della kermesse sarà arricchita da un momento di divertimento: il comico Pippo Franco presenterà il suo spettacolo “La vita è arte”.

Artisti nazionali e internazionali esibiranno le proprie creazioni (dipinti, sculture, fotografie, video-arte) per mostrare il loro talento. Ma la vera novità di questa edizione è l’apertura al design.

Gli eventi e gli incontri – tutti ad ingresso gratuito – offriranno l’opportunità di assistere a iniziative di alto contenuto e dare un concreto contributo alla diffusione dell’arte e della cultura.

L’edizione 2017 prevede la partecipazione di numerosi personaggi del panorama culturale e dello spettacolo, tra cui lo psichiatra Alessandro Meluzzi, il direttore di TgCom24 Paolo Liguori, il soprano Katia Ricciarelli e molti altri ancora.

«La Biennale Milano sarà un’occasione eccezionale per conoscere artisti nuovi e apprezzare ancora quelli già noti – ha dichiarato Vittorio Sgarbi – Sarà la chiave per capire a che punto è lo stato dell’arte della ricerca artistica oggi. Una biennale autunnale che si svolgerà fuori dai fasti veneziani, in una città viva e piena di stimoli come Milano – continua il critico – Un’esposizione che ha l’ambizione di testimoniare il nostro tempo e il talento degli artisti che dovranno lasciare una traccia di sé».

«La Biennale di Milano – ha dichiarato il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti – è un punto di riferimento nel panorama artistico internazionale».

«Anche nel 2017 – ha detto l’organizzatore Salvo Nugnes – avremo opere realizzate da un selezionato gruppo di artisti del panorama contemporaneo, tutti meritevoli di interesse – che proporranno stili e generi eterogenei, all’insegna dello spirito creativo libero e cosmopolita». Il manager ha sottolineato come «la presenza d’eccezione di Sgarbi, con la sua autorevole competenza, si riconferma come valore aggiunto e accresce la portata dell’esposizione».



Devi essere registrato per inviare un commento Entra o registrati