Le tante opzioni per i pagamenti online: un servizio sempre più diffuso


Add to Flipboard Magazine.

Tutti i proprietari di un e-commerce o tutti i professionisti o le aziende che offrono servizi online dovranno prima o poi fare i conti con i sistemi di pagamento. Anche se i metodi di pagamento classici come l’addebito diretto non dovrebbero mai mancare sugli e-commerce, altre modalità di acquisto online stanno diventando sempre più popolari tra gli utenti di Internet. I vantaggi di questo tipo di servizi sono innegabili: da una parte i sistemi di pagamento online sono facili da inserire su siti web già esistenti, dall’altra offrono agli utenti maggiore sicurezza grazie agli avvisi di ricevimento immediati e alla trasmissione in alcuni casi istantanea dei pagamenti.

Nei clienti la fiducia nei servizi di pagamento online cresce sempre di più, tanto che la loro presenza influisce spesso positivamente sulla scelta di acquistare un dato prodotto..

Il principio di un servizio di pagamento online consiste nel fatto che il processo di pagamento non avviene direttamente tra venditore e cliente bensì tramite un intermediario. Questo però presuppone che il venditore paghi una percentuale dell’importo al prestatore del servizio di pagamento. Per il cliente invece non c’è alcun costo aggiuntivo. Tra i diversi pagamenti online i seguenti sono dei più utilizzati:

PayPal è uno dei più famosi servizi di pagamento e viene utilizzato nel 21% degli acquisti online in Italia. Concepito originariamente come servizio esclusivo di eBay, questo metodo di pagamento è intanto diventato disponibile in numerosi siti di e-commerce. PayPal consente sia l’utilizzo come conto prepagato, sul quale è possibile versare un credito, sia l’addebito automatico sul conto bancario.

POSTEPAY è un sistema di pagamento online delle Poste Italiane, offerto agli e-commerce in Italia. Con Postepay le aziende possono ampliare i loro processi di e-commerce (spedizioni, pagamenti, resi, attività di logistica, ecc.) oppure affidare queste operazioni direttamente alle Poste Italiane.

SOFORT Banking è uno dei sistemi di pagamento online diretto che permette di effettuare pagamenti online avendo soltanto un conto home banking. Durante la fase di pagamento non si effettua l’accesso al proprio conto bancario, ma si inseriscono semplicemente dati come nome, codice ABI, numero del conto corrente, importo e data del bonifico. Con SOFORT Banking non è necessario creare un account e non serve registrarsi. Le informazioni personali dell’utente vanno però inserite ad ogni transazione, che va confermata con un’ulteriore password monouso, che serve a rendere la transazione più sicura. I vantaggi di questo tipo di pagamento risiedono nella sua semplicità e velocità per gli acquisti online. Il commerciante, inoltre, riceve un’immediata conferma di pagamento e può quindi procedere a processare l’ordine.

Nel XXI secolo il salto dall’analogico al digitale, e la diffusione dei metodi di pagamento online nella vita quotidiana hanno prodotto molti cambiamenti: nell’ultimo anno c’è stato anche il “pensionamento” della scheda carburante. Un emendamento alla Legge di Bilancio prevede la loro abolizione e l’obbligo di pagamenti che siano “tracciabili”, ossia tramite bancomat o carta di credito. Il Governo ha stabilito per i benzinai l’emissione della fattura elettronica, la quale verrà trasmessa via PEC direttamente all’utente.  Ciò comporta che se si decide di usare una propria carta personale in modo così poi da poter dedurre spese e detrarre Iva, alla fine del periodo fiscale bisognerà scorrere l’estratto conto in cerca dei pagamenti effettuati durante i viaggi di lavoro per fare i rendiconti e godere delle agevolazioni fiscali. Per facilitare tutti questi sforzi, adesso stanno conquistando il mercato una varietá di sistemi che danno soluzione a tutto ciò, in modo da risparmiare tempo e fatica nel dedurre le spese del carburante e detrarre l’Iva. Tra questi sistemi ci sono le carte per il pagamento di carburante che permettono di avere un rendiconto aggiornato delle spese e le detrazioni IVA e di facilitare i rifornimenti per professionisti e aziende.

 

 

 

(AS)



Devi essere registrato per inviare un commento Entra o registrati