Consigli per ristrutturare un locale commerciale


Add to Flipboard Magazine.

Che iter seguire per ristrutturare al meglio il proprio locale commerciale? Ecco i consigli da seguire per ottimizzare l’investimento.

 

La ristrutturazione di un locale commerciale rappresenta generalmente per i proprietari di imprese una notevole opportunità di valorizzare l’immagine dell’attività, accrescendo il valore del locale e agendo da cassa di risonanza per la clientela.

L’effetto che produce infatti uno spazio curato, contemporaneo, ben strutturato in base alle esigenze specifiche è impagabile in termini di percezione della qualità, dell’affidabilità e della professionalità dell’insieme.

I lavori volti a rimodernare, attualizzare e aumentare la funzionalità di un locale commerciale devono garantire un netto miglioramento dell’impressione che si ha dello spazio disponibile e aumentare la fruibilità e il piacere con cui esso può influenzare chi lo visita.

Proprio per tutti questi aspetti è necessario che il processo di ristrutturazione, dalla fase progettuale a quella operativa e di realizzazione finale, sia eseguito seguendo scrupolosamente indicazioni esatte, che escludano il rischio di investire inutilmente.

Il consiglio è quello di affidarsi ad aziende specializzate nel settore che garantiscano professionalità, esperienza e sicurezza dei risultati, organizzando al meglio la gestione e la direzione del cantiere, al fine di rendere il più semplice possibile l’intervento di ristrutturazione.

Normativa e i requisiti da rispettare

 

Il primo passo da compiere prima di avviare un processo di ristrutturazione di un locale commerciale, è quello di documentarsi e informarsi nel modo più completo possibile sulla normativa vigente e sui requisiti base da rispettare.

Questo permette di agire nella massima sicurezza evitando il rischio di incorrere in eventuali sanzioni amministrative.

La normativa attualmente in vigore è riportata nel decreto numero 380 del 6 giugno 2001, inerente gli interventi di ristrutturazione edilizia.

Rispetto a quanto esposto da tale normativa è possibile che siano presenti delle restrizioni variabili in base alla regione, alla provincia o al comune di riferimento.

Prima di iniziare i lavori, è sempre buona norma informarsi presso gli uffici competenti del comune di residenza e analizzare nel dettaglio le eventuali restrizioni.

I requisiti a cui attenersi possono variare a seconda della grandezza del locale commerciale, del tipo di attività a cui esso è adibito e delle componenti che vanno inserite o sostituite all’interno o all’esterno del locale stesso.

Agevolazioni e tempi di ristrutturazione

 

Chi desidera dare un nuovo aspetto al proprio locale commerciale può usufruire quasi sempre di qualche agevolazione fiscale.

Per il 2019 la Legge di Bilancio ha previsto un bonus ristrutturazioni che permette di risparmiare fino al 50% per una spesa massima di 96.000 euro.
Uno degli aspetti da considerare meglio prima di intraprendere interventi di ristrutturazione di un locale commerciale è quello che riguarda le tempistiche necessarie alla realizzazione dei lavori. Tempi molto lunghi possono infatti incidere troppo sui guadagni e diventare problematici nella gestione dell’attività.

Va sempre effettuata una stima corretta, basata sulla valutazione dell’impresa edile alla quale si decide di affidare il lavoro.

Per la natura intrinseca di un’attività commerciale, la ristrutturazione di un locale richiede sempre una tempistica stringente e un’esecuzione puntuale e rispettosa dei termini di consegna stabiliti.

Tale considerazione è ancora più importante nel caso in cui il restyling del locale riguardi un’attività già avviata che, sottoposta a un’eventuale sospensione, si trovi a perdere troppi clienti e possibilità di guadagni.

Il consiglio migliore è affidarsi ad aziende solide e strutturate, come Idea Casa Plan che, con 40 anni di esperienza nel settore, garantisce il meglio per l’allestimento e la ristrutturazione di negozi e spazi commerciali e artigianali, il tutto con soluzioni chiavi in mano, volte a soddisfare i clienti più esigenti.

 

 

 

(AS)



Devi essere registrato per inviare un commento Entra o registrati